La fatica quotidiana delle atlete Coveme

staffTerza settimana completata e la Coveme comincia a prendere forma. Lo staff sta plasmando quotidianamente una creatura dalle grandi possibilità. L’intensità degli allenamenti è sempre altissima e anche i carichi di lavoro complessivi non scherzano. Ogni sera si comincia sotto le grinfie di ‘Got’ con circuiti di crossfit intensissimi alternati ai primi lavori con i carichi, poi le redini passano a coach Casadio che con i fidi Guarnieri e Generali (nella foto) danno spazio alla tecnica e, per concludere, un paio di passaggi settimanali in piscina per lavori ‘controcorrente’… Il morale della truppa è alto e i contrattempi minimi, solo Silvia ‘Box’ Bussoli ha lavorato a parte per un piccolo risentimento addominale. Sul parquet spazio al mitico ‘bagherone’, a tornei lungolinea 3vs3 e in questa settimana si sono visti già i primi 6vs6. Le impressioni sono buone, c’è tanta fisicità, tanti cm, ma anche tanta gioventù che vuol dire inesperienza. Casadio adesso urla spesso, le giovani vanno tenute giustamente sottopressione, ma anche le atlete storiche vengono ‘cazziate’ a dovere. La settimana si è chiusa con l’inserimento dell’ultimo tassello nel roster della squadra. Dopo una settimana di allenamenti e l’ok dello staff tecnico, medico e fisioterapico domani verrà presentata l’ultima giocatrice che affiancherà Focaccia e Spada nel reparto centrali.

Aggiungi ai preferiti : Permalink.

Lascia un commento