• ItalianoEnglishDeutschFrançaisEspañol

Giovanili – Sfuma al tiebreak il sogno dell’under 16 Vip

Sfuma al tiebreak il sogno della vittoria nella finale provinciale under 16 per il San Lazzaro Vip. Dopo oltre due ore di gara è il Masi ad aggiudicarsi la gara 16-14 al quinto set beffando le nostre giovani atlete. La gara ha vissuto momenti agonistici molto belli e applauditi dal folto pubblico che ha assiepato le tribune del palazzetto di Castel Maggiore ma purtroppo alla fine ad esultare è la squadra avversaria. Per le giovani di coach Giacobbe tante lacrime a soverchiare comunque un importante secondo posto giunto al termine di un percorso piuttosto travagliato per questa squadra composta da ragazze che appartenenti a due gruppi agonistici distinti si sono trovati a giocare insieme solo nelle partite. Questo fatto unito ad una età decisamente inferiore al limite (solo due atlete della classe 2001) ha probabilmente pesato sull’esito della gara che in almeno un paio di frangenti è stata in mano Vip. Parlo del terzo set, quando San Lazzaro in ampio vantaggio butta letteralmente alle ortiche il set: si fa recuperare e perde 26-24. Poi nel tiebreak quando non riesce a sfruttare il match ball a disposizione. Ma questi due frangenti negativi non possono nascondere tanti altri momenti della gara dove le nostre hanno mostrato grande pallavolo e potenzialità infinite. Le finali è importante giocarle perché rappresentano contesti emotivamente particolari che sono fondamentali nella crescita di un giocatore, poi queste partite si possono vincere e perdere ma esserci deve essere già motivo di orgoglio per ognuna di loro e per la Pallavolo San Lazzaro Vip.

B1- La Coveme Vip soffre ma batte il Cs San Michele 3-1

spadaattacco1COVEME SAN LAZZARO VIP – CS SAN MICHELE FIRENZE 3-1

(24-26, 25-17, 25-16, 25-22)

COVEME: Forni 1, Spada 14, Vece 17, Visintini 15, Focaccia 13, Pinali 9, Galetti (lib.), Casini, Migliori. Ne: Lombardi, Ciccimarra. All.Casadio.

CA SAN MICHELE: Brandini 11, Bridi 3, Colzi 9, Sacconi 10, Cheli 19, Puccinelli 6, Venturi (lib.), Rossi, Romanelli, Bianciardi. Ne: Martini, Ermini. All.Travaglini.

Coveme: 13 ace, 9batt.sb., 6 muri. Cs San Michele: 5 ace, 10 bs, 6 muri.

SAN LAZZARO – Alla vigilia si diceva che il divario in classifica fra le due formazioni era netto e che solo un approccio sbagliato delle ragazze di San Lazzaro avrebbe dato pepe agonistico alla gara. Certamente nel primo set la Coveme non ha giocato la sua migliore pallavolo ma San Michele si è presentata alla Kennedy intenzionata a raccogliere punti per rimpinguare una classifica magra e conquistando 26-24 il primo set ha trasformato la gara. Così una partita che con una metafora ciclistica dovea essere una semplice ‘tappa di traferimento’ è diventata per la Coveme un ‘tappone dolomitico’ con tanta salita da scalare. Regalare dieci punti (fra errori al servizio e in attacco) all’avversario è troppo, la squadra di coach Travaglini è rimasta in scia ha impattato a 20 e nel punto a punto finale l’ace di Cheli ha dato l’1-0 toscano. Leggi tutto

Serie C masch- La Zinella Vip passa anche a Bellaria e rimane in vetta alla classifica

esultanza vipBellaria – Zinella Vip 1-3 (25-22, 14-25, 24-26, 24-26)

Bellaria: Bastoni 9, Alessandri 2, Ceccarelli 5, Martinez 1, Botteghi 1, Diaz 8, Musello(L), D’Andria 12, Pivi 7, De Rosa 5, Toschi Brandi, Cucchi, Mancinelli .

Zinella Vip: Fussi 12, Ballandi 9, Toscani, Mazzoni(L), Raggi 1, Bertolini 16, Casadio 11, Sabbioni, Scalorbi, Faiulli, Campagnoli, Spitilli 17. All. Grassilli.

Una Zinella Vip inarrestabile ieri sera ha espugnato per 3-1 il campo del Bellaria e si è riconfermata capolista, superando di tre lunghezze la Titan Services San Marino,formazione che ha condotto la classifica per gran parte del girone di andata e inizio di ritorno. La partita di ieri come aveva pronosticato il tecnico giallo-nero è stata una battaglia fino all’ultimo pallone, infatti il San Lazzaro è riuscito a sancire l’incontro al quarto set dopo quasi due ore di gioco. Coach Grassilli ancora alle prese con i problemi fisici di Spada e Toscani anche ieri ha dovuto nuovamente “fare i conti” con rotazioni ridotte, ma ancora una volta i suoi ragazzi hanno centrato un match fondamentale per rimanere nel gradino più alto della classifica. Leggi tutto

B1 – Domani alla Kennedy (ore 18) Coveme-CS S.Michele Fi. E l’under 16 Vip gioca a C.Maggiore per la finale provinciale

L'under 16 Vip che giocherà la finale provinciale

L’under 16 Vip che giocherà la finale provinciale

Siamo a venti. Venti partite per il campionato più avvincente e difficile della storia di B1 della Coveme Vip. Domenica alla Kennedy (ore 18, diretta streaming a cura di Chiara Orzeszko) San Lazzaro affronta il Cs San Michele Firenze in un match sulla carta facile e scontato. La classifica parla chiaro: Coveme terza dalla cima, San Michele terza dal fondo. La squadra di Casadio in piena lotta promozione, quella di Travaglini immersa nella bagarre per non retrocedere. Gli auspici sono che il campo rifletta i valori della graduatoria ma perché ciò avvenga è fondamentale che Forni e compagne scendano in campo concentrate e rispettose dell’avversario. Un avversario che San Lazzaro conosce bene nelle sue giocatrici storiche (Sacconi e Cheli) ma anche nelle tante giovani talentuose (Bridi e Ristori per esempio) di cui il roster fiorentino è infarcito. San Michele è fresca del cambio di conduzione tecnica (Travaglini al posto di Della Balda) che ha prodotto la bella vittoria contro Reggio Emilia e verrà alla Kennedy a giocarsi una partita senza tanti patemi scaricando sul San Lazzaro la responsabilità di fare risultato. In settimana lo staff ha lavorato sempre con la squadra al completo e anche per la gara di domenica tutte le atlete saranno pronte a dare sul campo il massimo per conseguire una vittoria e continuare nella corsa per il primo posto. Per chiudere un incitamento fortissimo deve andare anche alla nostra under 16 che contemporaneamente alla Coveme scenderà in campo a CastelMaggiore nella finale del torneo provinciale di categoria sfidando il Masi. Forza Vip!.

Serie C – La Zinella Vip conquista il derby contro il Budrio e si ri-conferma capolista

Zinella Vip – Pallavolo Budrio 3-0 (26-24, 25-21, 25-18) fine_partita

Zinella Vip: Fussi 6, Ballandi 9, Toscani, Mazzoni (L), Raggi 6, Bertolini 12, Spada 4, Casadio 12, Sabbioni, Scalorbi, Faiulli 4, Campagnoli. All. Grassilli.

Pallavolo Budrio: Sarti, Di Michele 4, Landi, Linari 2, Policano 9, Bandiera (L), Zucchelli 10. Baldini 1, Roncacè 6, Strazzari.

Altra vittoria per i giallo-neri di coach Danilo Grassilli che dopo la vittoria per 3-0 di ieri sera nel derby
contro il Budrio hanno confermato il primato in solitaria, superando di una lunghezza la Titan Services (al momento con una partita in meno). Anche ieri sera il tecnico del San Lazzaro ha dovuto “fare i conti” con diverse assenze, tra cui quella dell’ opposto Spitilli e Toscani e Spada ancora in fase di recupero. Leggi tutto

B1 – La Coveme Vip vince in terra toscana. Battuto il Videomusic 3-2

foca e naneVIDEOMUSIC CASTELFRANCO PISA – COVEME SAN LAZZARO VIP 2–3

(25-22, 15-25, 25-15, 21-25, 9-15)

VIDEOMUSIC CASTELFRANCO: Lippi 1, Andreotti 15, De Bellis 19, Santerini 19, Martone 7, Puccini 12, Tamburini (lib)., Ne: Mannucci, Mutti, Pecene. All.Menicucci.

COVEME: Forni 2, Spada 17, Vece 7, Visintini 16, Focaccia 27, Pinali 16, Galetti (lib.), Casini, Migliori, Lombard1. Ne: Ciccimarra, All.Casadio.

Videomusic: 2 ace, 7 bs, 14 muri. Coveme: 4 ace, 10 batt.sb., 12 muri.

CASTELFRANCO SOTTO – La Coveme Vip vince anche contro il Videomusic ma si ritrova terza in classifica. Questo il sunto della diciannovesima tornata di gare con l’ennesimo rimescolamento al vertice della classifica del girone C di B1. Il 3-2 che San Lazzaro porta a casa su un campo insidioso come quello pisano è prezioso ma insufficiente. Capiamoci meglio: 16 vittorie su 19 gare è un ruolino di marcia impressionante e di cui si può solo vantare ma per vincere questo campionato serve ancora di più. Tornando alla partita di ieri, Videomusic privo di Caverni ha sfoderato una prestazione molto buona fatta di grande difesa, muro e attacchi ben distribuiti da Lippi; Coveme ha faticato ad entrare nella partita ma poi quando il pericolo di tornare a casa a mani vuote si è fatto tangibile ha serrato le file finendo alla grandissima. Leggi tutto